Non fai ancora
parte della community
Registrati >

Il blu pavone che fa innamorare tutti

Blogger
di Serena Patierno

Ho tante passioni, ma le più brucianti..

Il blu pavone diventa un nuovo classico dell’eleganza
 
Lussuoso, profondo, introspettivo e raffinato: definire il blu pavone è facile perché ha diversi motivi per farsi scegliere. Si tratta di una tinta molto attuale che sta tornando di gran moda, a patto che la si abbini nel modo giusto.
 
Gli abbinamenti giusti
Il blu pavone, un tono intenso, ma allo stesso tempo riservato, viene esaltato magnificamente dal bianco, dall’argentato, dal rame e dal rosa. Questi non sono però gli unici colori possibili in quanto anche il dorato, il viola, il verde chiaro e il marrone scuro si abbinano perfettamente a questo tipo di blu. La scelta allora torna a chi vive la casa, allo stile ricercato e all’effetto che si vuole ottenere. Un abbinamento sbarazzino? Si ottiene con il verde chiaro. Mentre usando il marrone scuro e il bianco si ottiene un’atmosfera seria e raffinata. Se si usano i toni del rosa, invece, l’effetto è romantico.
 
Gli stili adatti
Quando si usa questo colore, si ottiene quasi sempre un’atmosfera raffinata, che dà un tono profondo alla casa. Non è detto però che non si possa alleggerire un po’, ottenendo un risultato giocoso, quasi etnico, ma sempre molto chic. Come? Giocando con il viola, il verde, il bianco, e soprattutto con tessuti più poveri come il lino e il cotone. Se invece si vuole andare sul classico, si può scegliere il velluto, che fa esplodere la bellezza di questo colore, da accendere poi con il rame, con l’argentato o con il dorato. Il tutto lo si può esaltare con mobili moderni. E volendo un’atmosfera romantica? Si scelgano i toni del rosa o dell’azzurro carta da zucchero, da inserire in ambienti impreziositi da mobili antichi (con legni scuri) o di ferro battuto.

Hai dimenticato la password?