Non fai ancora
parte della community
Registrati >

Tendenze bagno 2020: colori chiari e atmosfera moderna

Blogger
di Serena Patierno

Ho tante passioni, ma le più brucianti..

Per il bagno gli italiani non hanno dubbi: è moderno, essenziale, beige, carta da zucchero e, soprattutto, bianco. Queste le tendenze dell’anno in corso, arricchite da alcuni dettagli: sanitari sospesi, grandi specchi e punti luce nascosti.
 
Mobili sospesi e non solo
Il must have del bagno moderno è indubbiamente il sanitario sospeso. Gli italiani se ne sono innamorati per la sua praticità e perché favorisce l’igiene; non di meno, dà all’ambiente un soffio in più di modernità. Ma anche i mobili possono essere sospesi: pensili, mensole e perfino il lavabo. Infine, grande attenzione agli specchi: rettangolari, grandi, anzi enormi, anche a tutta parete. Oppure rotondi.
 
Forme e materiali
Linee pulite e squadrate, marmo, parquet e vasca a libera installazione, detta anche freestanding: ecco la prima scelta di arredatori e architetti. Non tutti, naturalmente, possono permettersi materiali del genere, tuttavia, con un po’ di ingendo, si può usare la resina a effetto marmorizzato, oppure il gres a effetto legno. La vasca? Quella a libera installazione sicuramente ha un costo superiore, ma non così tanto come si potrebbe pensare.
 
Colori
Il bagno non fa eccezione rispetto ad altri ambienti minimal: quello che piace di più si dipinge di colori neutri nelle loro più raffinate sfumature. Per poterli nominare in tutta la loro ricchezza, bisogna ricorrere alla terminologia internazionale, in inglese. Solo qualche esempio su cui fare una ricerca in internet: natural wicker, everlasting, shaker beige, half moon crest, e tutta una serie di intramontabili bianchi: old church white, castle white, blanc des dunes e così via. Insomma dire bianco, grigio e beige non basta. Ma c’è anche una nota anticonformista: la novità sulla cresta dell’onda è il tocco di personalizzazione attraverso le pareti grazie a una carta da parati o a una semplice spennellata di colore.

Hai dimenticato la password?