Fughe di maggio... tra le isole spagnole

canarie

Baleari o Canarie, a voi la scelta per questo fine maggio o per i primi di giugno, quando ancora il turismo di massa non è arrivato e tutta la nostra attenzione si può dedicare a panorami incontaminati, sentendo sulla pelle tanto vento, ammirando e tuffandosi in un mare caraibico ma sempre con quello spirito mediterraneo che tanto amiamo. Per una fuga prima dell'estate del tutto esaurito le isole Baleari e le Canarie sono il top, per tutti i gusti.

 

Quale scegliere? Verrebbe da dire “prendo tutto!” ma proviamo a vedere qualche caratteristica per poter poi andare, dove ci porta il nostro gusto.

 

Le Baleari ci piacciono perché... il clima è molto esotico e più caldo rispetto alle Canarie poiché si trovano nel Mediterraneo. Minorca è perfetta per le vacanze di famiglia o con bimbi piccoli, Ibiza è il top per la vita notturna, Formentera è la regina dei tramonti e degli aperitivi mentre si aspetta la luce perfetta, quella della golden hour. Mallorca, con la capitale Palma che è la città più grande delle isole, è un pullulare di italiani e lì si trovano senz'altro più possibilità di scelta di panorami e sistemazioni. Non sono economiche, ma le situazioni e soluzioni per non spendere molto esistono, sia per mangiare sia per dormire.

 

Le Canarie godono della freschezza dell'influsso atlantico che le rende meno proibitive quando il caldo è assillante. Veri paradisi di natura selvaggia, le sue sette isole maggiori hanno sfaccettature diverse. Fuerteventura e Lanzarote sono le due più note e amate: la prima è il paradiso per spiagge e tuffi in mare. La seconda regala paesaggi lunari ed è meta perfetta se siete buoni camminatori e amanti della natura selvaggia e non solo del mare. Gran Canaria invece è perfetta se è di un bagno di folla e di organizzazione cittadina che non puoi fare a meno, accanto sempre a spiagge stupende