Capodanno all’italiana

capodanno

Cinque consigli per una notte di Capodanno scintillante nelle più belle location del nostro Paese.

 

Umbria – Tutte le vacanze natalizie in Umbria sono una sicurezza, tra luoghi d’arte, paesi antichi, presepi, chiese, mercatini. Un consiglio su tutti? Provate l’emozione di Assisi visitata in “Ape Tour”, o ancora tour romantici del lago Trasimeno, oppure una delle tante proposte negli agriturismi per il veglione e un paio di giorni rilassanti nelle campagne dolci umbre. Tutte le info su https://www.umbriatourism.it/

 

Langhe e Roero – La dolcezza dei vitigni tutti innevati, la degustazione di un calice del vino più buono, lo shopping e le passeggiate in borghi antichi unici e poi pranzi e cene con le prelibatezze locali note in tutto il mondo. Ecco cosa trovare nelle Langhe e nel Roero anche in inverno, meta top tutto l’anno ma ancor più romantica quando la temperatura scende un po’. Info qui: https://www.visitlmr.it/

 

Abruzzo -Un Capodanno in un parco nazionale protetto, patrimonio Unesco, tra gli animali più belli e le montagne più incontaminate? Parola d’ordine, Abruzzo! E il suo parco nazionale, bellissimo nei mesi invernali. E tra orsi, cervi, caprioli e aquile e chilometri e chilometri di sentieri, è possibile organizzare belle escursioni, magari una ciaspolata sulla neve fresca, e poi rifocillarsi con l’ottima cucina locale. Le info le trovate qui http://www.parcoabruzzo.it/

 

La Sicilia di Camilleri – In Sicilia gli itinerari sono praticamente infiniti e la sua bellezza nei mesi invernali è al top, via dalla pazza folla estiva e lontani dalle temperature più calde. Una proposta: la Sicilia di Camilleri, per chi ama le avventure di Montalbano, per andare a scoprire Vigata, Montelusa, Ragusa, Agrigento e visitare anche la sua casa a Punta Secca. Info turistiche su tutta l’isola qui https://www.visitsicily.info/

 

Il Gennargentu  - Ancora una proposta isolana, questa volta in Sardegna, intorno alla sua cima più alta: il Gennargentu. Da visitare in 4x4 con avventure speciali, da godere soggiornando negli agriturismi delle campagne intorno, gustando le prelibatezze locali, dalle carni ai vini. Qui tutte le info  www.sardegnaturismo.it