Stress da regali? I 5 punti per salvarsi

regali

Liste della spesa, orari contingentati, “riunioni” di famiglia prima di iniziare a girare senza sosta.. Salvarsi dall’acquisto dei regali si puo’! E vi diciamo come… Basta seguire i nostri cinque punti!

 

Primo, preparare la lista. Banale? Forse, ma utile. La lista va ragionata e discussa da soli e con gli altri, importante che siano segnalati gli elementi fondamentali. Regalo desiderato, spesa, come trovarlo, con chi (dividere è sempre una ottima idea!), inclusa la casellina sul come consegnarlo e quando. Un mix tra una agendina organizzata e Babbo Natale insomma…

 

Secondo, tutta questione di comunicazione. Avete  ricevuto regali che proprio non vi aspettavate? Forse qualcosa è mancato,forse è proprio una bella riunione di gruppo preparatoria! Storcete il naso? Una bella cena in famiglia con il gioco dei bigliettini può salvare il Natale di tutti. Ognuno scrive in totale anonimato le tre cose che mai vorrebbe per Natale e poi se ne fa lettura pubblica. Il rischio di sbagliare scende drasticamente e il divertimento è assicurato!

 

Terzo, occhio agli orari. Programmare anche le uscite dedicando alla ricerca dei regali solo delle fasce orarie non troppo estese. Un massimo di due ore, e poi un premio: un caffè, una cioccolata calda magari?

 

Quarto, creare la mappa. Altro punto fondamentale è quello di unire più possibile le commissioni natalizie in un’area precisa. Se oggi avete due ore, dedicatele a comprare due regali che cadono nella stessa zona. Eviterete il traffico e andrete a colpo sicuro.

 

Quinto, questione di budget. Anche il budget può diventare uno stress: per non prosciugare il conto corrente prima delle feste, meglio dedicare a ogni dono una cifra precisa da spendere. E tirate le somme, trovare un compromesso di spesa per farsi un regalo… da soli!