Le barche per sognare del 2021

Barche

Esposte al Salone Nautico di Genova che si è chiuso a settembre, ecco le tre barche belle e… impossibili di cui ci siamo innamorate! Perché sognare non costa nulla.

 

 

Baglietto Dom 133. Una barca che è una finestra sul mare con la suite che si apre a prua da cui osservare l’immensità degli oceani… Si chiama Baglietto Dom 133 ed è una serie di yacht da favola. Davvero per pochi e allora non resta che sognare: ci sono 40 metri di meraviglie del design, per far gola agli appassionati. C’è anche un ascensore per spostarsi all’interno! E finestre panoramiche dalle cabine, interni studiati da designer famosi, un “beach club” con piscina a sfioro. Perfetta per fare.. il giro del mondo. (Nella foto)

 

Riva Diable 68. Altre dimensioni (poco più di 20 metri) e altro genere, si tratta di una barca “open”, insomma quel che ricorda i motoscafi.. anche se il marchio Riva è sinonimo di dettagli incredibili e di grande stile. E allora sogniamo ancora un po’: per esempio sedendoci o sdraiandoci sul prendisole di prua dove ci si trova addirittura una seduta modello chaise longue, oppure pensando a un pranzo al suo interno con divani e salottino, o ancora ammirando il mogano e il wengé utilizzati per i suoi interni, che richiamano i Riva degli anni Settanta, quelli dei film. LE FOTO QUI

 

Beneteau First Yacht 53. E infine non poteva mancare un colpo di fulmine per le navigazioni pù silenziose e selvagge.. Quelle a vela naturalmente. Ne abbiamo vista una dal design incredibile, pulito ed elegante e funzionale per gli appassionati. All’interno legno lamellare e teck, una prua molto sottile, un totale di 17 metri. Per vacanze avventurose e sportive. Qui i dettagli.