Fitness… copiando gli animali

Fitness animali

Dagli animali impariamo sempre tantissimo e da loro e con loro possiamo anche restare in forma! Tra le molte tendenze del fitness ce ne sono diverse infatti che hanno studiato i loro movimenti – molto più atletici dei nostri! - per sviluppare fasce muscolari e inventare movimenti ed esercizi.

 

C’è il DOGA (yoga con il cane), disciplina che arriva naturalmente dagli Stati Uniti, prende le basi dello yoga e vi aggiunge i movimenti del cane. Avete presente cosa fa il cane quando si sdraia e poi si stiracchia? Ecco, quella è una delle posizioni… Si chiama adho mukha svanasana, ovvero “cane a testa in giù”. Il doga allevia ansia e stress e soprattutto è fatta con il peloso di casa che, ne siamo certi, avrà di certo migliori performance di noi! Questa attività diventa un bel modo per stare insieme.

Negli scorsi anni  è diventato famoso nelle palestre invece lo ZUU fitness, dove zuu altro non è che la pronuncia inglese di zoo. La disciplina nasce in Australia studiando i movimenti primari degli animali selvatici. Ce ne sono tanti e per ognuno c’è un esercizio: ci sono gli orsi, i gorilla, ma anche le rane e le iguane. I movimenti che si copiano dagli animali sono sette, che combinate rendono il training una vera bomba di intensità: spingere, tirare, piegarsi, ruotare, accovacciarsi, saltare, spostarsi. L’allenamento finale è una lezione di fitness ad altissimo dispendio calorico per via dell’intensità degli esercizi, infatti inizialmente nasceva per militari o atleti molto preparati.

 

E per divertirsi…. La DOG DANCE! Questa volta l’attività è dedicata a loro: si svolge nei centri di training per cani e lo scopo è addestrarli attraverso l’uso della musica. È l’addestratore naturalmente a guidare il gioco e proporre gli esercizi, che aiutano a coordinare meglio i movimenti, ma anche a dare sicurezza e rinforzare il legame tra cane e padrone. A ritmo di musica.