I mille segreti delle erbe di casa

erbe di casa

Benessere fisico ed emotivo: sapevate che i sapori che molti di noi hanno sul davanzale aiutano a stare bene non solo usandoli in cucina? Ebbene si, rosmarino, timo e salvia hanno proprietà uniche. Da usare nel bagno o da tenere in tasca…

 

Rosmarino – Un toccasana per la stanchezza: salva quella fisica e quella mentale. È anche un ottimo antinfiammatorio, aiuta a prevenire malattie infettive e combatte il gonfiore intestinale. Averlo in casa, magari in vaso, è sempre una buona idea: aiuta anche a mantenere la memoria attiva! E poi ci protegge dai cattivi pensieri e sogni: mettetene un rametto sotto il cuscino e poi quando è secco  bruciatelo in giro per la casa, si dice che aiuti a ripulirla dalle cattive energie.

 

Timo – Ricchissimo di ferro e calcio, da sempre è usato per curare il raffreddore e i mal di pancia e la cattiva digestione, perfetto anche per i gonfiori addominali e per chi ha problemi di mestruazioni che non arrivano. Le nonne dicevano di indossarlo (in tasca, magari avvolto in un fazzolettino di stoffa morbida) per tenere lontane le malattie e così come il rosmarino metterne un rametto sotto il cuscino aiuterebbe a fare bei sogni.

 

Salvia – Da sempre usato per la pulizia della bocca, da strofinare sui denti (la foglia fresca) in mancanza dello spazzolino, ottimo per curare problemi alle gengive e infiammazioni del cavo orale. Ma è anche ottimo per curare i mal di pancia e i disturbi tipici della menopausa. E poi l’immancabile parte “magica”: da bruciare in casa o in ufficio per eliminare le tensioni tra le persone che vi transitano, ma anche per interrompere gli incantesimi. E poi il consiglio della nonna: strofinare la foglia frescca sulla puntura di zanzara per far passare più rapidamente il prurito.