Profumo: guida alla scelta

Profumo

Hai voglia di cambiare fragranza? Ecco tutti gli elementi che dovresti tenere in considerazione quando scegli un nuovo profumo.

 

Pensa a cosa ti piace - Le fragranze sono innumerevoli. Ma se non sei troppo ferrato sull'argomento, pensa agli odori che ti piacciono di più nella vita quotidiana. Quelli relativi a prodotti per la cura del corpo, in modo particolare. Lo shampoo al cocco? Il bagnoschiuma al mentolo? Ma anche l'ammorbidente alla lavanda che usi per i panni sporchi o quello al limone del detersivo per i piatti. Un buon punto di partenza può essere ricercare una di queste note in profumeria.

 

L’occasione d’uso - C’è un'occasione particolare in cui pensi di indossare quel nuovo profumo? Considera la tua quotidianità: in ufficio, magari in un open space condiviso, meglio optare per fragranze fresche, leggere ed agrumate. Per una serata a due si può osare con qualcosa di più legnoso e speziato.

 

Pazienta almeno 15 minuti - Per assaporare una fragranza al meglio, spruzzala sulla pelle pulita, in una zona come il polso o l'interno del gomito, prosegui il tuo giro in profumeria e attendi. Le note di testa di un profumo si disperdono entro 15-30 minuti e solo dopo quel tempo la fragranza, mescolandosi con l’odore di ognuno di noi, darà vita ad un profumo unico. E’ quello che dovrai valutare.

 

Infine, una curiosità: sapevi che le note agrumate, generalmente, durano meno di quelle vanigliate? E ora, a te la scelta.