Lametta da barba Vs. rasoio elettrico

lametta

Rasatura a umido o a secco: e voi, come preferite radere il viso? Dal momento che entrambi i metodi di rasatura sono efficaci, si tratta generalmente di una questione di preferenze personali legate, magari, a semplice abitudine. Proviamo a capire la modalità che fa al caso vostro.

 

La differenza fondamentale tra la rasatura con lametta e la rasatura elettrica è come vengono tagliati i peli. Nella rasatura con la lama, i peli della barba sono tagliati con un solo colpo di lametta. Con il rasoio elettrico, vengono tagliati tra due lame. In entrambi i casi, gli strumenti che gli uomini hanno oggi a disposizione sono di ultima generazione e puntano a fornire una rasatura a regola d’arte. Le lame lavorano per sollevare leggermente il follicolo pilifero prima del taglio, in modo che una volta che il pelo è accorciato e viene rilasciato, torni al suo posto d'origine sistemandosi appena sotto lo strato più superficiale della cute. Il risultato? Un viso liscio, perfettamente privo di peluria.

 

A livello di praticità, ci sono delle differenze? Tutto dipende dalla manualità di ognuno. Una buona rasatura è quella ottenuta raggiungendo tutti gli angoli più nascosti del viso e un rasoio elettrico permette, generalmente, di fare questa operazione senza il rischio di ferirsi. Abrasioni e piccoli tagli, infatti, sono piuttosto frequenti per chi utilizza la rasatura a umido e questo incide anche sulla velocità dell’operazione. Anche se, ricordiamolo, una rasatura a regola d’arte non va mai a braccetto con la fretta.

 

Infine, vale la pena sottolineare che la pelle del viso impiega circa un mese per adattarsi ad un nuovo metodo di rasatura. Se state pensando ad un cambiamento concedete al viso un po' di tempo per abituarsi, coccolandolo seguendo i nostri segreti di beauty routine per lui ed applicando prodotti ad hoc.