I benefici del gelsomino sui capelli

Capelli

 

Ad ogni chioma il suo shampoo. Dopo aver scoperto i benefici della camomilla sulla pelle, conosciamo le proprietà del gelsomino.

 

Di certo conoscerete la pianta del gelsomino e i suoi splendidi fiori bianchi profumati, usati in cosmetica da migliaia di anni. Ciò che potreste non sapere sulla pianta orientale è che il suo olio essenziale è un prezioso alleato dei trattamenti di bellezza per pelle e anche capelli. Soprattutto per ovviare al diradamento della chioma e per rinforzare i capelli secchi.

 

L'olio di gelsomino è ricco di sostanze nutritive. Ad esempio sappiamo tutti quanto sia importante mantenere il cuoio capelluto libero dai batteri nocivi per godere di capelli sani ed esso agisce come antivirale, antimicrobico e antibatterico naturale. Ciò significa che usarlo sul cuoio capelluto può aiutare a prevenire l'accumulo di batteri e microbi, che potrebbero ostruire i follicoli piliferi, favorendo la caduta dei capelli.

 

Inoltre questa sostanza è ricca di acidi grassi che possono migliorare sia la salute del cuoio capelluto, sia la consistenza dei capelli, ideale dunque per chi ha chiome spente e secche. L’olio di gelsomino agisce anche come emolliente, è in grado di bloccare l'umidità nel fusto del capello lasciando le ciocche lucide e lisce, aiutando così a ripristinare la corretta idratazione e a trattare cute arrossata o irritata. E’ indicato anche per le ragazze dai capelli ricci tendenti al crespo, perché evita l'effetto elettrico senza causare perdita di volume.

 

In commercio esistono vari prodotti che contengono al loro interno l’olio di gelsomino, ma se desideri utilizzarlo puro basta applicarne alcune gocce sul cuoio capelluto e strofinare semplicemente prima del lavaggio. Oppure si può creare una maschera home made unendo quattro cucchiai di olio di cocco o d'oliva e 10 gocce di olio essenziale di gelsomino. Da lasciare in posa 30 minuti prima di procedere allo shampoo, riprendo il trattamento una o due volte alla settimana.