Corta e ben definita: è la barba di primavera

Barba trend

Con l’arrivo della bella stagione le barbe si sfoltiscono, anche per favorire la tintarella. Così, se state cercando un nuovo look, puntate su uno stile minimal e curato. Insomma, la praticità prima di tutto, seppur con un tocco di stile.

 

Il trend del momento guarda a look che non richiedono una finitura frequente e che si avvalgono del supporto di prodotti ad hoc, perché anche la barba soffre l’esposizione ai raggi solari e la secchezza data dalle alte temperature.

 

Barba di tre giorni

Ideale per un look sbarazzino, la cosiddetta “barba di tre giorni” è quella leggera peluria che incornicia il viso, proprio come avessimo dimenticato il rasoio per qualche tempo. Il risultato? Un look frizzante, ideale anche per i giovanissimi e per coloro che vogliono provare per la prima volta a farla crescere.

 

La barba corta

Folta ma non troppo lunga. Ideale per essere sfoggiata tanto in ufficio quanto al mare, la barba corta è consigliata a chi desidera mantenere un aspetto curato, alleggerendo il pesante look invernale. Per creare uno stile unico puoi giocare sulla lunghezza laterale e sulla definizione a livello delle guance. In ogni caso, è necessaria un po’ di cura quotidiana per mantenere i peli del viso morbidi e idratati.

 

Il modello sfumato

Insieme alle barbe, anche i capelli si accorciano durante la bella stagione. Così un effetto degradé è ideale per chi porta i capelli rasati: si parte con delle basette molto corte per aumentare la lunghezza man mano che se scende verso il mento. Pratico da mantenere, permette di creare qualcosa di molto originale, basta un po’ di manualità.