Capelli lunghi: come li acconcio per cucinare?

capelli lunghi

La pandemia ci costringe a casa anche per il pranzo di Natale. Ecco come acconciarsi per essere glamour (e comode) ai fornelli.

 

Capelli lunghi? La treccia, magari laterale, potrebbe essere l’idea vincente. Sarete in ordine per tutto il tempo. Per dare un tocco natalizio basta intrecciare insieme alle ciocche anche un nastro in raso rosso se siete bionde, argentato se siete more, dorato se siete castane.

 

Le mollettine colorate, anzi, glitterate sono la scelta più adatta a dare carattere ad un taglio corto. Sistemate i capelli con un po’ di gel e fissate i ciuffi laterali con delle mollette gioiello o, ancora meglio, a tema natalizio, magari a forma di fiocco di neve o di alberello di Natale.

 

Il bob, fra i must della stagione, è un taglio che si presta alle più svariate interpretazioni. Liscio o mosso che sia, tutto pari o asimmetrico, può trovare varie declinazioni. Il cerchietto, bombato in velluto come quello lanciato qualche tempo fa da Kate Middleton dona un’aria sofisticata e un aspetto bon ton. Ma la fascia è il vero must di stagione, da portare ben calata sulla fronte. La fantasia? A tema, ovviamente.

 

E se proprio volete esagerare, il tradizionale cappellino bianco e rosso di Natale starà bene a tutte le cuoce e a tutti gli chef per cucinare e pure ai più piccoli di casa.

 

Il consiglio in più: evita di asciugare i capelli appena prima di metterti ai fornelli. Il fon causa la perdita di capelli, che potrebbero rimanere sulle spalle o sui vestiti e perdersi nell’ambiente.