Capelli al mare, come curarli?

capelli

Il salino del mare, il sole e il vento possono mettere a dura prova la vostra chioma, portando i capelli a seccarsi e, di conseguenza, a spezzarsi. Per prevenire danni e rotture è importante trattare i capelli subito dopo una giornata trascorsa sotto i raggi del sole.

Ecco come mantenere i capelli sani in spiaggia.

 

Prima dello shampoo, idratate. Siete tornate dalla spiaggia e finalmente è giunto il momento della doccia. Quale prodotto scegliere per primo? No, non lo shampoo! E’ consigliato idratare i capelli con un prodotto apposito prima di dedicarsi al lavaggio. Come? Applicate un olio o semplicemente un po' di balsamo e lasciate in posa una manciata di minuti.

 

Shampoo naturale. Ora che siete pronte per lo step successivo optate per uno shampoo contenente ingredienti naturali. Scegliete una formula idratante, ne gioveranno sia i capelli, sia il cuoio capelluto.

 

Trattamento nutriente. Un trattamento ultra-nutriente è un must per i vostri capelli dopo una giornata in spiaggia. Potete mescolare una maschera idratante con un po’ di olio, applicando una piccola dose su tutte le ciocche e lasciandolo in posa per almeno cinque minuti prima di risciacquare abbondantemente con acqua tiepida. Oppure, conoscete l’Amamelide? È una pianta dalle preziose proprietà nutritive.. Sui capelli, l'amamelide contrasta la fragilità capillare purificando e riattivando il microcircolo e la nutrizione del capello.

 

Sì al districante. I capelli bagnati non andrebbero spazzolati perché sono particolarmente fragili. Per districarli aiutatevi con un pettine a denti larghi, che aiuta a minimizzare le rotture, e con uno spray districante.

 

Asciugate all’aria. Dopo aver nutrito, lavato, districato… veniamo all’asciugatura. Quando potete, abbandonate momentaneamente l’asciugacapelli per lasciare la chioma all'aria, evitando così i danni del calore sulle ciocche. Per ottenere una piega mossa applicate un prodotto per lo styling.