Detto Fra Noi

Iscriviti alla Newsletter
Non sei ancora iscritto al sito?
x chiudi

Hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo email
invia


Hai dimenticato
i dati? >

Facebook Connect

In CUCINA

blogger

BLOGGER CARD di Guglielmo Pellegrino

Cucinare è una questione di chimica, di cultura, di storia e di amore. Giornalista che si diletta ai fornelli e importuna parenti, amici e ristoratori con una interminabile sequenza di domande su tradizioni, prodotti tipici e i segreti della cucina. Sostenitore dei prodotti di stagione e possibilmente a km 0.


Ricette a base di alghe

29/10/2012




di Caterina Policaro
 

Proviamo a preparare piatti a base di alghe, tipiche dell’alimentazione orientale, anche a casa.

Anche se non fanno parte della nostra tradizione, le alghe possono essere un valido alimento nella nostra dieta per il notevole apporto proteico e la ricchezza di vitamine e minerali. Di solito le alghe si acquistano secche e vanno poi ammollate prima di consumarle. Esistono diversi tipi di alghe, si acquistano prevalentemente nei negozi bio o orientali.

Le alghe kombu si possono mangiare sia crude che cotte, hanno un sapore dolce e si abbinano a legumi, zuppe e minestre.

Le alghe wakame hanno un sapore delicato e vanno sempre bene per zuppe e minestre. Le alghe nori (o lattughe di mare) riducono colesterolo e aiutano a sciogliere i grassi. I fogli di nori vanno tostati leggermente sulla fiamma, sono le più diffuse per la preparazione del sushi.

Le alghe agar agar sono una gelatina che si ricava dall’alga rossa tengusa. Sono molto nutrienti, dal sapore deciso. Si usano come addensante di budini e creme.

Con le alghe hiziki si possono preparare degli ottimi sottaceti.

Le alghe si possono aggiungere nei soffritti o durante la cottura delle minestre, o più semplicemente si possono spolverare sulle pietanze in sostituzione del sale.

Proviamo a preparare una ricetta semplice: le carote alle alghe, ad esempio.

 

Ingredienti

  • 4 carote grandi,
  • 1 cucchiaio di hiziki,
  • 2 cucchiai di mandorle sbucciate,
  • 1 cucchiaio di uvetta,
  • olio, sale.

 

Preparazione

Mettere a bagno alghe e uvetta per 5-10 minuti. Spazzolare le carote, lavare e tagliare a fiammifero. In un terrina, versare un cucchiaio d'olio e le carote. Cuocere a fuoco vivo fino, scolare alghe e uvetta, strizzarle e aggiungerle alle carote e alle mandorle tagliate a pezzi. Saltare tutto in olio freddo per qualche minuto, poi aggiungere un bicchiere d'acqua. Cuocere a fuoco lieve per 30 minuti, mescolando ogni tanto.



tag : delizie ricette
condividi  
Lascia il tuo commento commenti (2)

Lascia un tuo commento

Continua Annulla
  1. Lola50 - 12/06/2013   segnala abuso
    questo proprio non mi ispira

  2. Lola50 - 12/06/2013   segnala abuso
    questo proprio non mi ispira

  3. top

DÌ LA TUA

Scrivici i tuoi piccoli segreti quotidiani legati alla cura del corpo, alla casa, alle delizie e alla cucina.

Condividi con le amiche della community i tuoi consigli e suggerimenti

Scrivici

Questo articolo è offerto da logo La nuova gamma di condimenti Knorr Naturalmente!
La nuova gamma di condimenti ispirata ai sapori na...

Scopri di più


s