Lo specchietto salva-smartphone

Make up e tecnologia
 
Vuoi pubblicare un selfie, sfoggiando il tuo look del giorno, ma la batteria dello smartphone è a terra? Il noto produttore cinese Xiaomi presenta lo specchietto per make up che può salvare l’autonomia del telefonino di ultima generazione. Per accontentare le beauty addicted più social.
 
 
Sembra uno specchietto da borsetta, in realtà è un elegante power bank: Makeup Mirror lo hanno chiamato, e si propone come il prossimo must have dell'estate per tutte le ragazze. Tanto piccolo da stare comodamente in borsa (dimensioni: 85 x 76 x 17 mm), lo specchietto smart dispone di una sezione con 12 LED ad alta luminosità che simulano la luce naturale, per tenere d'occhio il proprio aspetto anche nel bel mezzo di una buia notte. La luminosità può essere regolata a discrezione dall'utente: il più alto (o più basso) livello di luminosità si raggiunge in appena tre secondi e non c'è bisogno di ricordarsi di spegnere la luce, infatti quando lo specchietto viene chiuso, i LED si disattivano automaticamente. Inoltre, quando la carica residua della batteria raggiunge il 10%, le sfere luminose dello speciale specchio da borsetta si spengono in totale autonomia.
 
 
Tuttavia la vera natura di Makeup Mirror è data dalla batteria da 3.000 mAh con valori di input/output pari a 5V/1A integrata, che permette di collegare il proprio smartphone quando si è fuori casa, ricaricandolo.
 
Al momento disponibile sul mercato cinese per l'equivalente di circa 16 euro (129 yuan), è un prodotto da tenere d'occhio.