Le mele in festa, in Trentino e non solo

Raccolta mele

Ottobre è il mese delle mele che fan festa

“Andiamo a coìr”, andiamo a raccogliere! Cosa? Le mele naturalmente! Le regine della frutta invernale, belle e buone, rosse e verdi, croccanti o farinose, vivono il mese più divertente perché è quello della loro raccolta. Tra settembre e ottobre infatti soprattutto nelle zone del Trentino e dell’Alto Adige ci sono feste, festival, eventi, sagre per omaggiare la santa mela. Anche se quest’anno sono ridotte per via del covid, è sempre possibile organizzare magari nel weekend una visita nei meleti della val di Non e nelle valli attigue trentine e provare l’ebbrezza della raccolta delle mele autunnale.

Sì, ma cosa vedere? Focus sul Trentino e sulla val di Non: qui è possibile trovare agriturismi dove fare la raccolta e poi fare merenda in allegria, degustando mele ma anche ottimi dolci come lo strudel. Si va in fattoria, viene consegnata una cassetta e si procede per la raccolta nei meleti tra i filari di alberi. Si torna a casa con una cassetta piena non prima di aver fatto merenda in compagnia! Info qui.

A Cles invece si può visitare un frutteto particolare: qui si trovano le mele antiche, quelle che mangiavano i nostri nonni! Si chiamano Spitzlederer, Bella di Boskoop, Limoncella, Renetta Champagne e nel frutteto storico è possibile imparare a riconoscerle. Info qui.

E se non si può andare a raccogliere le mele? Beh, è sempre possibile adottare un melo. Come? Attendi la prossima primavera per recarti in vacanza in Trentino e scegliere il tuo melo in fiore. Così a settembre – ottobre potrai andare a raccogliere le tue mele. Info qui.