Speciale Halloween, tante idee per personalizzare la zucca

Halloween

Per bambini ma non solo

 

Il momento del “carving”, lo scavare e modellare la zucca per la notte di Halloween è per tutta la famiglia, grandi e piccini. Un esercizio di fantasia e un risultato strepitoso seguendo qualche trucchetto per mantenere a lungo la zucca. E in quest’anno in cui le feste sono più difficili, l’idea di stare tra noi e decorare casa tutti insieme è una buona alternativa a feste spaventose in luoghi pubblici.

Ma allora, cosa ci serve per cominciare? La zucca, certo. Che sia abbastanza grande da poterla intagliare con comodità e il più possibile di forma regolare per mantenerla dritta e spaventosa! L’ideale è che abbia un diametro di almeno 20 centimetri, ma si può provare anche con quelle più piccole. Per “scavarla” sono sufficienti coltelli appuntiti (per tagliare e modellare il disegno fatto con un pennarello nero) e cucchiaio (per scavare l’interno ed eliminare la parte “molla”), ma volendo i veri professionisti hanno strumenti e scovolini adatti ed esistono online anche kit per il “carving” professionale.

Poi il modo più semplice per agire è quello di seguire un video tutorial: ce ne sono tantissimi su YouTube, io per esempio ho seguito questo per imparare a fare denti spaventosi alla mia zucca intagliata in un modo molto semplice, a prova di bambini.

Dopo alcuni anni di tentativi di “scavo” delle zucche e di accensioni (io per esempio uso i lumini profumati dentro alla zucca lanterna) ho anche imparato alcuni trucchi per non far deperire la zucca prima del tempo. Per l’esterno e le parti intagliate faccio così: metto un po’ di vaselina su un batuffolo di cotone e la spalmo.

Per evitare la formazione della muffa invece si può usare un mix di acqua e candeggina o un prodotto già pronto a base di candeggina. Ultimo consiglio: di notte, una volta spenta la zucca, mettetela in frigo o sul davanzale della finestra o sul terrazzo se ne avete uno, così si manterrà fresca più a lungo.