Uomini: i look d’autunno

Barba

Lasciati ispirare

 

Niente colpi di testa per i maschietti questo autunno: secondo quanto emerge da un sondaggio condotto da Bullfrog - leader nel mondo del look maschile - su un campione di circa quattrocento uomini, il taglio che vince è naturale e pratico, senza troppi fronzoli. Insomma, la stagione sarà zeppa di teste corte e ordinate, ben lontane dai lunghi ciuffi tenuti in piega dal gel effetto bagnato in voga negli ultimi anni. Si chiama New Normal Style, bellezza.

 

Pettinato sì, ma come? Chi volesse darsi un tono può ispirarsi ai divi di Hollywood. 

Non conosce crisi l’Executive Contour, che vuole capelli più lunghi sulla nuca e scalati ai lati e dietro (più o meno gradualmente, in base all’effetto che si vuole ottenere), in perfetto stile David Beckam. Il must di questa acconciatura è la riga laterale, da tenere a posto con uno spray fissante.

 

Il Caesar Cut è indiscutibilmente pratico e incarna perfettamente la tendenza 2020: nella sua variante più corta, richiede una pettinata solo sulla nuca e una sistemata ad arte sulla frangia, anche quella particolarmente corta e selvaggia (a mo’ di Gladiatore). Simile il French Crop che rimane, però, più lungo e morbido sulla parte posteriore.

 

La media lunghezza è amata soprattutto dagli under 40: il taglio ideale per chi ha i capelli lisci è  l’Italian Cut, con chioma piuttosto lunga sopra e ai lati, leggermente sfilata per dare forma e assecondare i volumi naturali della capigliatura. Adatto solo a chi ha voglia di trascorrere un po’ di tempo davanti allo specchio, questo look è amato dall’attore e regista Bradley Cooper e va curato e ripreso di frequente dal barbiere. Il medio lungo strutturato è ideale anche per i ragazzi dai ricci indomabili.

 

Il denominatore comune dell’autunno 2020? Il finish opaco, con prodotti matt.